Indietro

Siccità, agricoltura grossetana in ginocchio

Secondo Confagricoltura, la scarsità di precipitazioni in primavera sta provocando danni in tutta la provincia, soprattutto lungo la costa

GROSSETO — La scarsità di precipitazioni che, dall'inverno trascorso, si è protratta anche nel periodo primaverile sta provocando danni all'agricoltura di tutta la provincia, soprattutto sulla fascia costiera. Lo denuncia Confagricoltura che parla di coltivazioni a rischio, foraggi per il bestiame che scarseggiano, apicoltura in crisi a causa della siccità.

I coltivatori hanno scritto alla Regione Toscana per chiedere di poter attivare, con urgenza, ''percorsi a sostegno del mondo produttivo analoghi a quello intrapreso per la gelata primaverile, anche per la siccità 2017''.

A essere in crisi è soprattutto il territorio della Maremma, per la quale gli agricoltori chiedono alla Regione di attivarsi al più presto presso il Governo per venire incontro agli effetti della situazione di emergenza. 

Secondo una stima dal 2012 al 2016, dicono da Confagricoltura, i danni connessi a tali eventi climatici alle imprese ed al patrimonio agricolo sono stimati in misura superiore ai 400 milioni di euro.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it