Indietro

Finalmente sono nati i piccoli di falco pescatore

Le uova si sono schiuse nella riserva naturale della Laguna di Orbetello, oasi del Wwf, per l'associazione è un evento straordinario

ORBETELLO — Le uova si sono schiuse e finalmente sono nati i piccoli di falco pescatore nella riserva naturale della Laguna di Orbetello, oasi del Wwf.

Secondo l'associazione naturalista si tratta di un evento straordinario, visto che sono state solo quattro le coppie che si sono riprodotte in Toscana dal 2011 a oggi, e sempre nel Grossetano.

Al momento, spiega il Wwf, non è possibile stabilire il numero dei nati per non disturbare la ''famiglia'' di falchi in questa fase estremamente delicata. 

La ''mamma'' dei piccoli è Mora, femmina inanellata in Corsica nel 2013, mentre sul'origine del maschio, chiamato Orbetello, non si hanno notizie certe.

Le nidificazioni fanno parte del progetto ''Osprey'', promosso dall'ente Parco della Maremma per ricostituire una popolazione nidificante in Italia dove fino alla nascita del 2011 in Toscana, le uova di falco pescatore si erano schiuse per l'ultima volta nel 1969.

Fotogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it