Indietro

Cura del verde pubblico, il nuovo bando

E' stato pubblicato sul sito del Comune il nuovo progetto 'Cittadinanza attiva'. Limatola: "Esperienza positiva che rende protagonisti i cittadini"

ROCCASTRADA — Il Comune di Roccastrada rinnova il progetto Cittadinanza attiva, per coinvolgere i cittadini nella cura e nella manutenzione di beni pubblici a fronte di incentivi e riduzioni della Tari. Nei giorni scorsi è stato approvato il bando per l’anno 2017, che prevede attività di pubblica utilità quali la manutenzione e lo sfalcio delle aree verdi e dei parchi pubblici, la manutenzione di ringhiere e balaustre metalliche, dell'arredo urbano e delle aree giochi per i bambini. Il bando sarà aperto fino all’esaurimento della somma stanziata dal Comune per le agevolazioni sulla Tari, pari a un totale di 8mila euro, e la graduatoria sarà stabilita in base all'ordine di arrivo delle domande e all’accettazione dei progetti proposti.

“La cittadinanza attiva e il coinvolgimento diretto della comunità - ha detto il sindaco di Roccastrada, Francesco Limatola - sono esperienze positive che abbiamo intrapreso e portato avanti negli ultimi anni, con crescente interesse e partecipazione. L’obiettivo principale è rendere il cittadino sempre più protagonista attivo sul proprio territorio, con il compito di mantenerlo e valorizzarlo con senso civico e responsabilità verso la comunità attuale e le generazioni future. Con questo spirito, stiamo portando avanti con diverse iniziative un modello di welfare generativo dove le risorse destinate al sociale generano benefici per tutti i cittadini in ambiti diversi, dai servizi agli spazi pubblici”.

“Il progetto Cittadinanza attiva - ha aggiunto l’assessore all’ambiente, Emiliano Rabazzi - va ad affiancare altre iniziative rivolte alla comunità e al territorio. Una di queste è la campagna ‘Più affetto, meno tasse. Fatti adottare’, che incentiva l’adozione di cani ospiti del canile comunale, a fronte di una riduzione della Tari compresa fra il 50 e il 70 per cento, e si sviluppa accanto ad altre occasioni di cittadinanza attiva che rendono la comunità protagonista del presente e del futuro del proprio territorio”.

Come candidarsi per essere ‘cittadini attivi’. Le persone interessate possono presentare domanda di iscrizione all’”Albo della Cittadinanza Attiva” istituito dal Comune di Roccastrada, indicando anche il progetto di volontariato e pubblica utilità che intendono promuovere e la disponibilità in termini di tempo. Una volta raccolte le disponibilità dei cittadini e i progetti proposti, il Comune predisporrà il piano degli interventi e nominerà un tutor che seguirà i volontari e le loro attività, organizzandole in gruppi di lavoro.

Informazioni sul bando per ‘Cittadinanza Attiva’. Tra i requisiti previsti dal bando, oltre alla maggiore età e all’idoneità psico-fisica necessaria a compiere le attività da svolgere, è richiesto anche di essere in regola con il pagamento dei tributi comunali. Ogni gruppo di lavoro o cittadino, inoltre, dovrà sottoscrivere un apposito contratto di partenariato sociale sulle operazioni previste e sulle modalità e i criteri di svolgimento. Il modulo di domanda, insieme al bando e altro materiale utile, è disponibile sul sito del Comune, www.roccastrada.gr.it. Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi al Comune di Roccastrada, in Corso Roma, 8, contattando i numeri 0564-561206, 561272 e 561217 oppure scrivendo all’indirizzo e-mail volontariatocivico@comune.roccastrada.gr.it.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it