Indietro

Roghi in pineta, trovato un innesco a Fiumara

Trovata dai carabinieri una matassa di lana e cotone imbevuta di liquido infiammabile. Altre sei auto distrutte dal fuoco fra Marina e Castiglione

GROSSETO — Il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna ne è certo: buona parte degli incendi che stanno devastando la Maremma è di origine dolosa. E oggi i Carabinieri hanno rinvenuto una prova certa: una matassa di lana e cotone imbevuta di liquido infiammabile gettata nella pineta di Fiumara, sulla strada delle Collacchie. L'innesco era collocato nelle vicinanze del parcheggio sono andate a fuoco sei auto, una roulotte e alcune baracche.

Intanto la Regione Toscana ha cominciato la conta dei danni.

L'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni ha chiesto ai sindaci di Grosseto, Capalbio, Castiglione della Pescaia e di altri Comuni della Maremma devastati dagli incendi di presentare una relazione e una prima stima dei danni subiti dai cittadini e dagli enti pubblici. Obiettivo: chiedere al governo il riconoscimenti dello stato di emergenza, prima regionale e poi nazionale, e ottenere i fondi necessari per dare il via ai lavori di ripristino e messa in sicurezza il prima possibile.

Anche la giornata di oggi è stata pesantissima, con fronti di fuoco aperti Fra Marina di Grosseto e Castiglione della Pescaia, a Porto Azzurro sull'isola d'Elba, a Montale, nel pratese, e in molte altre località toscane.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it