Indietro

Al via sabato il XII Pescargentario

Il ritrovo per tutti i partecipanti è alle 7.30 alla banchina del distributore di carburante a Cala Galera. Dopo i controlli dei giudici via alla gara

MONTE ARGENTARIO — Si potrà per una durata di non più di sei ore ed ogni equipaggio potrà utilizzare un massimo di 5 attrezzature, canna, mulinello e lenza, quest’ultimo monofilo e multifido con o senza anima piombata. Non è consentito, invece, nessun tipo di richiamo nella parte superiore o inferiore dell’esca.

Consentito l’uso di affondatori, quali palla di cannone, pesi e planner e di esche artificiali che possono essere piume, cucchiaini, Minnovs, polipi, ecc. e di qualsiasi tipo di amo.

Sono considerati validi ai fini della classifica: rostrati con rilascio obbligatorio, tonno rosso o gigante, minimo 30 kg o 115 cm. con rilascio obbligatorio, ricciola, leccia, minimo 5 kg, dentice, praio, orata, alalunga, minimo 3 kg, lampuga, palamita, alletterato, barracuda, serra, minimo 2 kg, altri pesci del peso minimo di 2 kg. Tra gli obblighi, quello di non gettare in acqua qualsiasi tipo di rifiuto. I punteggi che verranno assegnato sono i seguenti: 1 punto ogni 100 grammi per ricciola, dentice, praio, orata, allunga, tonno rosso; 1 punto per ogni 200 grammi per barracuda, lampuga, palamita, alletterato, serra, grongo, ecc. Verranno premiate le prime tre squadre concorrenti e la premiazione avverrà al termine della gara nella sede del circolo di Cala Galera probabilmente durante la cena di sabato.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it