Indietro

I libri di mano in mano fino alla nuova biblioteca

Singolare e divertente catena umana, questa mattina, per trasferire i libri dal magazzino alla nuova sede della biblioteca comunale

CAPALBIO — Una lunga catena umana dal magazzino del vecchio municipio di Capalbio fino in via Leopardi ha consentito, questa mattina, di trasferire una gran quantità di libri nella nuova biblioteca comunale. Grandi e piccini, tutti in fila, hanno coperto i 139 passi che separano i due locali dando vita a una sorta di festa della cultura, perché erano 20 anni che Capalbio non aveva una biblioteca.

Anelli della catena umana cittadini, rappresentanti di istituzioni e associazioni, esponenti del "Patto di Capalbio per la lettura", genitori e bambini dell'asilo nonché delle scuole elementari e medie. 

I primi due libri ad arrivare nella nuova biblioteca sono stati il saggio Machiavelli e l'Italia. Cronaca di una disfatta del critico letterario e cittadino onorario di Capalbio Alberto Asor Rosa, e Il giorno della nutria del giovane capalbiese Andrea Zandomeneghi.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it