Indietro

Festa dell'uva, sale l'attesa in paese

Un'immagine della Festa dell'Uva (foto di Tigullio Marchese)

Da venerdì con i "Giochi della Vendemmia e dell'Antico Borgo" parte la kermesse dedicata alle tradizioni locali. Rinnovato entusiasmo fra i rioni

CAPOLIVERI — Sembra di essere in cantina. Così come l'uva "bolle" ormai da giorni nei contenitori dopo la vendemmia, la stessa "fermentazione" - tanto per usare termini enologici - avviene da tempo ormai all'interno dei quattro rioni di Capoliveri, Fortezza, Fosso, Torre e Baluardo, in attesa della 23.ma edizione della Festa dell'Uva. 

Un fermento che non si vedeva da qualche anno, specie nei rioni che hanno faticato un pò di più a trovare partecipazione al proprio interno, come la Torre - ormai rigenerata dalla vittoria di due anni fa - e il Fosso.

Tutti al lavoro, dunque, per sfruttare al meglio le ultime ore a disposizione per gli allestimenti prima del via ufficiale alla manifestazione.

Si comincia venerdì 5 ottobre alle 19 con i "Giochi della Vendemmia e dell'Antico Borgo", da quest'anno dedicati esclusivamente ai bambini, con l'accantonamento delle prove più impegtative come il Palio delle Botti e la Corsa coi Tini.

Sabato alle 18,30 in chiesa la tradizionale benedizione degli stendardi dei 4 rioni, e poi dalle 19 tutti in piazza con intrattenimento musicale e la altrettanto tradizionale assegnazione del "Piatto Slow Food" alla migliore proposta enogastronomica dei rioni sul tema dell'ambientazione scelta per la rappresentazione di piazza. Nello stesso tempo, proprio in piazza una degustazione di vini Elba DOC e di cibi tradizionali capoliveresi.

La giornata di domenica inizierà in piazza alle 9,30 con un intrattenimento musicale, e poi -dalle 10,40 - la sfilata dei 4 rioni di fronte al pubblico. Alle 12 la giuria della Festa dell'Uva visiterà ogni singolo rione, e poi alle 15,10 l'apertura delle porte ai visitatori, che si intratterranno nei rioni fino alle 18, quando sulla Pensillina di Piazza Matteotti verrà decretato il vincitore della Festa dell'Uva 2018.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it