Indietro

Covid, sta meglio l'uomo ricoverato in ospedale

Porto di isola del Giglio (foto da Pro Loco su Facebook))

L'uomo di Piacenza a breve sarà dimesso e potrà tornare sull'isola dove dovrà rimanere a casa per 14 giorni. Il Comune lavora per il dopo Covid

ISOLA DEL GIGLIO — Sull'Isola del Giglio la situazione è stabile e non ci sono notizie rilevanti ai fini del contagio Covid. A breve, come si legge in una nota del Comune, verrà dimesso l’uomo ricoverato all'ospedale  di Grosseto. Non appena verrà constato la sua piena guarigione potrà rientrare nella sua dimora gigliese per un ulteriore isolamento, per circa 14 giorni dopo l’attestazione di guarigione, come da indicazioni internazionali tese a garantire la massima tutela sanitaria dell’interesse e dei contatti dello stesso. Gli altri due pazienti sull'isola attualmente positivi al Covid-19 sono in buone condizioni di salute.



Il Comune inoltre fa sapere che lunedì 6 Aprile 2020 alle ore 24, scade del bando per i sussidi alimentari, che è stato pubblicato sul sito web dell'ente (qui le informazioni). L'elenco delle persone assegnatarie verrà pubblicato nella giornata di martedì 7 Aprile.

"In queste settimane di emergenza sanitaria, - si legge nella nota del Comune - cosiddette del 'tempo sospeso', la giunta comunale sta valutando alcune misure economiche locali per far fronte ai danni ed a disagi subiti dalle imprese ed dai cittadini a causa del blocco delle attività economiche e del lockdown domestico. Vista la situazione di stabilizzazione dei dati sui contagi, anche se dimostrano ancora una certa intensità, l’Amministrazione comunale adotterà a breve le prime disposizioni per attenuare gli effetti della crisi economica che adesso si stanno facendo sentire con meno intensità che però produrranno strascichi maggiori non appena maturerà il calo dell’emergenza. I dettagli di questo provvedimento saranno delineati nel mese di aprile con il fine di far ripartire i nostri territori e la nostra economia, anche se in ritardo a causa delle restrizioni, e conquistare così la normalità sociale".

Gli orari dei traghetti rimangono invariati ma validi dal 4 al 13 Aprile compreso (leggi qui l'articolo). Anche il Trasporto pubblico locale su gomma (leggi qui) collegato al trasporto marittimo, è stato prorogato alla stessa.

Per quanto riguarda i flussi in ingresso sull'Isola del Giglio del giorno 2 Aprile sono stati registrati: alle ore 9,30 6 passeggeri e 6 veicoli, alle ore 17,30 invece 2 passeggeri e 1 veicolo. Tutti con regolare autocertificazione.

"Le Forze dell’Ordine - si legge nella nota del Comune - controllano capillarmente gli scali marittimi di Porto Santo Stefano e Isola del Giglio, sia in arrivo che in partenza, e controllano le dichiarazioni nelle autocertificazioni. Le disposizioni in vigore vietano alle persone, residenti e non, i trasferimenti con l’Isola del Giglio e con l’Isola di Giannutri se non per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute oppure per i rimpatri dall’estero".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it