Indietro

Ortelli, "La nave deve sostare al Giglio"

Porto di isola del Giglio (foto da Pro Loco su Facebook))

Il sindaco del Comune di Isola del Giglio ha chiesto un incontro con le istituzioni dopo che venerdì sera la nave ha lasciato il porto dell'isola

ISOLA DEL GIGLIO — "La nave che collega Porto S. Stefano con l'isola del Giglio deve fare sosta nell'isola durante la notte". Sergio Ortelli, sindaco del Comune di Isola del Giglio è intervenuto con una nota riportata da Giglio News, dopo che venerdì scorso la nave di Toremar ha effettuato l'ultima corsa e poi è partita alla volta di Porto S. Stefano. lasciando preoccupati i cittadini dell'isola. 

Ortelli infatti ha sottolineato che per molti anni la nave ha sostato nell'isola anche con condizioni meteo-marine avverse, condizione necessaria anche garantire i cittadini per eventuali emergenze, dato che l'elisoccorso non può bastare.

Il sindaco inoltre si è detto molto contrariato anche per il fatto di non aver ricevuto nessuna comunicazione preventiva in merito a questa decisione, tanto che appena è venuto a conoscenza della situazione ha contattato il prefetto per informarlo sui rischi che i cittadini hanno corso e che potranno correre nel futuro.

“Il porto è sempre lo stesso di 10 anni fa - ha dichiarato Ortelli - e se qualcosa è cambiato per la sicurezza dell’ormeggio la compagnia e/o l’Autorità Marittima sono obbligati a segnalarlo nei modi e nei termini consentiti. Ma la scelta di pernottare a Porto S. Stefano non può essere accettata e/o diventare una prassi anche in caso di allerta minore. La mia responsabilità di fronte alla tutela della salute dei cittadini mi obbliga ad intervenire naturalmente nei limiti del mio ruolo”.

Il sindaco Ortelli ha perciò chiesto un tavolo urgente sui collegamenti marittimi al Prefetto al quale convocare Autorità Marittima, Compagnie, Autorità Portuale, Regione Toscana e naturalmente il Comune.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it