Indietro

Un'altra ecoballa di Cerboli recuperata in mare

Il peschereccio con l'ecoballa pescata a strascico

E' stato un motopesca di Piombino a fare la "eccezionale" pesca, assistito nel recupero dal personale della Capitaneria di porto locale

PIOMBINO — Oggi è stata recuperata una nuova balla di Css (combustibile solido secondario), riconducibile con ogni probabilità al carico perso in mare dalla motonave Ivy nel Luglio 2015 nelle acque del golfo di Follonica, vicino all'isola di Cerboli, fra la costa piombinese e l'Elba. La balla, come si legge in una nota, è stata recuperata da un motopesca di Piombino durante l'attività di pesca a strascico a poche miglia più a nord di Cerboli.

Il commissario straordinario del Governo, contrammiraglio Aurelio Caligiore, capo del Reparto ambientale marino del Corpo delle Capitanerie di porto, è stato subito informato del fatto e ha provveduto ad impartire tempestivamente le indicazioni operative per il recupero della massa galleggiante, che costituisce una evidente criticità ambientale ma anche un pericolo per la sicurezza della navigazione.

Mezzi e uomini della Capitaneria di porto di Piombino sono attualmente in assistenza al motopesca per la rimozione dall'ambiente marino dell'ecoballa che successivamente dovrà essere smaltita secondo la vigente normativa di settore.

La costituenda Struttura commissariale inoltre fa sapere che assicura il monitoraggio costante della situazione in corso, invitando tutti i pescherecci locali a farsi, come sempre, parte attiva e a fornire ogni possibile forma di collaborazione per garantire la salvaguardia dell'ambiente marino e costiero.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it