Indietro

Striscioni sulle navi per difendere Onorato

Lo striscione sul traghetto Rio Marina Bella

Due sono le scritte che campeggiano negli striscioni apposti a poppa di alcune navi di linea del gruppo che fa capo alla famiglia Onorato

PORTOFERRAIO — Sulle navi del gruppo Onorato sono apparsi in questo giorni alcuni striscioni con due frasi scritte "Onorato per i marittimi italiani", connesso alla petizione lanciata dallo stesso armatore nel 2018 (leggi qui l'articolo) e "Onorato=Occupazione". Nelle navi in servizio fra l'isola d'Elba e Piombino, sia Moby che Toremar, sono presenti gli striscioni posizionati a poppa.  

A quanto si apprende si tratterebbe di un modo dei marittimi per difendere il loro datore di lavoro ed il loro lavoro in conseguenza delle difficoltà scaturite dal recente stop alla vendita di due traghetti alla compagnia danese Dfds, vendita che, secondo l'armatore, sarebbe saltata a causa di Unicredit che non avrebbe liberato i due traghetti dalle ipoteche (si veda gli articoli correlati).

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it