Indietro

Il Viminale ha assegnato le risorse ai Comuni

Foto di repertorio

Le risorse sono destinate ad efficientamento energetico, sviluppo sostenibile, scuole ed edifici pubblici. Le quote ai Comuni delle isole toscane

ROMA — Il Viminale, come si legge in una nota del Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, ha ripartito i 2,5 miliardi di euro stanziati, per il quinquennio 2020-2024 dalla legge di bilancio 2020 a favore di tutti i Comuni. Le risorse assegnate vanno dai 50mila a 250mila euro sulla base delle quote stabilite per sette fasce di popolazione residente e sono destinate all’efficientamento energetico, allo sviluppo territoriale sostenibile, agli interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Entro il 31 Gennaio il Viminale – che aveva già ripartito le risorse per il 2020 – ha provveduto anche alle assegnazioni per il 2021-2024, per agevolare una programmazione pluriennale delle opere da realizzare e ha comunicato a ciascun comune i contributi spettanti per ogni annualità.

Per quanto riguarda i Comuni delle isole dell'Arcipelago toscano le risorse spettanti sono così ripartite:

- 50mila euro ai Comuni di Capoliveri, Campo nell'Elba, Marciana, Marciana Marina, Porto Azzurro, Rio, Caprai Isola e Isola del Giglio, che hanno una popolazione residente inferiore ai cinquemila abitanti;

- 90mila euro al Comune di Portoferraio che rientra nella fascia di popolazione di residenza fra i 10.001 ed i 20.000 abitanti. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it