Indietro

Hotel e bagni evadono tasse per 100mila euro

Scoperti dalla guardia di finanza strutture ricettive e balneari sulla costa dell'Argentario che hanno omesso di versare tributi locali

MONTE ARGENTARIO — Un'evasione fiscale accertata che supera in totale i 100mila euro. E' la cifra di tributi locali che avrebbero dovuto pagare diversi complessi alberghieri, stabilimenti balneari e altre strutture della costa del promontorio del Monte Argentario e che invece hanno omesso di versare.

Lo hanno scoperto, dopo dei controlli effettuati dall'inizio dell'anno, i militari della sezione operativa navale della guardia di finanza di Porto Santo Stefano.

Durante le indagini, le fiamme gialle hanno accertato che un hotel a Monte Argentario non aveva regolarmente corrisposto l'Imu per le annualità 2014-2016 e per il primo semestre 2017, per un importo superiore ai tremila euro.

L'attività della finanza avviata a inizio 2017 ha portato finora a 38 controlli e circa 30 condotte illecite rilevate lungo la costa.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it