Indietro

Aggredito dai lupi, ma non era vero

Il suo racconto aveva costretto l'elicottero Pegaso ad un volo d'urgenza per portare i vaccini a Grosseto. Denunciato per procurato allarme

ROCCASTRADA — Il raccondo dell'uomo aveva costretto l'elicottero Pegaso ad un volo d'urgenza per portare i vaccini a Grosseto, ma secondo quanto accertato dai carabinieri, l'uomo che aveva dichiarato di essere stato aggredito da due lupi in Maremma, in realtà sarebbe stato morso da un cane.

Il fatto sarebbe accaduto durante una battuta di caccia alla volpe. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, quel 26 gennaio l'uomo avrebbe aiutato alcuni amici a caricare i cani sugli automezzi e in questo contesto uno degli animali, regolarmente detenuto e vaccinato, lo avrebbe morso.

Fin da subito, spiegano i carabinieri forestali dellaToscana, "sono emerse forti contraddizioni nel racconto della presunta vittima e delle altre persone informate dei fatti, dopo che l'episodio era stato ampiamente riportato sulla stampa locale e nazionale".

"Resta da chiarire perchè lo stesso abbia dichiarato - dicono i carabinieri - di essere stato morso da lupi, ingannando anche i medici, poichè non esiste nemmeno una esauriente documentazione medica sulle ferite provocate da questi animali, data la rarità dell'evento". 

L'uomo è stato denunciao per procurato allarme.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it