Indietro

Sconti su Tari e nido e nuovi investimenti

In approvazione il bilancio di previsione 2018 nel quale l'amministrazione comunale mantiene stesse tariffe e servizi e agevolazioni alle fasce deboli

ROCCASTRADA — Stesse tariffe e servizi, attenzione alle fasce deboli, investimenti in opere pubbliche e a sostegno dello sviluppo economico e del territorio, tutela dell’ambiente, promozione turistica e valorizzazione del patrimonio locale in ottica sostenibile e con una partecipazione sempre più diretta della comunità. Sono queste, in sintesi, le linee guida del bilancio di previsione per il 2018 che sarà discusso sabato 3 marzo dal consiglio comunale e che ha raggiunto l'obiettivo del pareggio previsto dalla normativa grazie anche alla rinegoziazione dei mutui assunti negli anni passati e a una crescente lotta all’evasione tributaria.

Servizi e tariffe. Per l'anno 2018 saranno mantenuti invariati i servizi a domanda individuale e le relative tariffe per mensa e trasporto scolastico capillare su tutto il territorio, nonostante il dispendio di risorse resosi necessario per fronteggiare la chiusura della scuola primaria e secondaria di primo grado di Ribolla. Grazie alle risorse stanziate dalla Regione Toscana per i servizi rivolti alla prima infanzia e alle gestioni associate, inoltre, sarà possibile ridurre i costi per gli asili nido. Confermata anche grande attenzione al sociale, che porta il Comune di Roccastrada ai primi posti in provincia di Grosseto come quota procapite e che migliorerà ulteriormente con la nuova Società della Salute costituita poche settimane fa attraverso economie di scala e nuove risorse in arrivo dalla Regione Toscana.

Tributi: Imu, Tasi e Tari. Sul fronte tributi, saranno mantenute invariate le tariffe e le agevolazioni per Imu e Tasi, confermando anche il taglio di due punti dell’aliquota Imu su immobili concessi in comodato gratuito ai familiari e di un punto sui capannoni industriali. La Tari, invece, subirà una significativa riduzione e diminuirà, in media, del 5 per cento per utenze domestiche e non domestiche grazie alla positiva raccolta differenziata registrata nel 2017 con il sistema porta a porta introdotto a Roccastrada, Ribolla e Sticciano e la riorganizzazione della gestione dei rifiuti su tutto il territorio comunale. Sempre sul fronte Tari, inoltre, sono previste esenzioni per fasce Isee fino a 3 mila euro; riduzione del 50 per cento per fasce Isee comprese fra 3.001 e 5 mila euro; esenzione totale per i primi due anni di nuove attività commerciali, artigianali e servizi; agevolazioni per attività già esistenti; riduzioni per persone che vivono da sole, con particolare attenzione per i pensionati, utenze stagionali, chi abita in zone rurali e lontane dai centri di raccolta e chi fa un corretto compostaggio domestico. A queste agevolazioni si uniscono le riduzioni per i cittadini che aderiscono al progetto di cittadinanza attiva, con servizi di pubblica utilità alla comunità, e alla campagna di adozione di cani dal canile comunale. Confermata anche il 2018 la decisione di non applicare l'imposta di soggiorno.

Sul fronte delle opere pubbliche, il Comune potrà avviare nuovi investimenti accedendo a mutui precedentemente bloccati per legge nel rispetto del Patto di Stabilità e promuovere altri interventi sul territorio. Grazie a due mutui, il Comune potrà procedere alla riqualificazione della palazzina ex sede Enel che ospiterà il ritorno della caserma dei Carabinieri a Roccastrada - per poi concederla in locazione all'Arma dei Carabinieri a fronte di un canone annuo che coprirà la rata del mutuo contratto dal Comune stesso - e alla realizzazione di nuovi loculi a Ribolla. A questi si aggiungono lo stanziamento di 400 mila euro per realizzare la nuova scuola primaria e secondaria di primo grado a Ribolla, a cui si unirà presto un contributo della Regione Toscana per attuare finalmente l'intervento.

Edilizia scolastica e attenzione ai territori. Il Piano delle opere pubbliche per il 2018 comprende anche altri interventi per migliorare l'efficientamento energetico della scuola primaria di Sticcciano e della palestra di Ribolla, a cui si unirà l'efficientamento dell'illuminazione pubblica su tutto il territorio in collaborazione con Consorzio Energia Toscana. Sono previsti, inoltre, il proseguimento dei lavori del Consorzio di Bonifica al Ponte Vallone, con investimento di 90 mila euro, la pavimentazione della piazza di Torniella, con una spesa di 20 mila euro, e la seconda fase di lavori di manutenzione al Teatro comunale dei Concordi dopo la messa in sicurezza della volta conclusa pochi giorni fa. Proseguirà, inoltre, l'installazione di telecamere su tutto il territorio comunale estendendo la videosorveglianza, già attiva a Roccastrada, anche a Sticciano e Sassofortino, con un contributo della Regione Toscana, per poi continuare sulle altre frazioni con un investimento di circa 30 mila euro. Confermato anche il contributo destinato ai consorzi stradali, aumentato lo scorso anno, per permettere la manutenzione di strade comunali a uso pubblico e supportare l'amministrazione comunale in un momento in cui molti enti locali sono costretti a ridurre risorse su questi fronti.

Lo sviluppo economico sarà un altro obiettivo centrale nel 2018, dove continuerà a essere alta l'attenzione verso il rilancio del Polo agro industriale del Madonnino con il nuovo regolamento che prevede minori vincoli e maggiore flessibilità. Semplificazione e sostegno allo sviluppo economico e sostenibile del territorio sono alla base anche del nuovo Piano operativo che azzera i vincoli comunali. Completa il quadro la promozione turistica del territorio, contando sul crescente coinvolgimento delle associazioni, un calendario di eventi condiviso e non sovrapposto, il nuovo ambito sostenuto dalla Regione Toscana e il progetto per rendere fruibile il Castello di Montemassi. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it