Indietro

Domenica d'inferno fra fuoco e vento

Pompieri, volontari e otto elicotteri della Regione al lavoro da ore per domare decine di roghi. Evacuato un campeggio e uno stabilimento balneare in Maremma

FIRENZE — Domenica d'inferno sul fronte degli incendi. Nel giro di poche ore i vigili del fuoco avevano già effettuato più di cento interventi. Il vento che soffia da stamattina sulla Toscana ha complicato le operazioni di spengimento ovunque.

Un incendio è scoppiato a Capalbio, nel grossetano, in località Palude del Chiarone, al confine con il Lazio, nella pineta a ridosso del mare. Evacuati lo stabilimento balneare "Ultima Spiaggia" e il campeggio "Costa Selvaggia", in territorio laziale. In azione un elicottero regionale mentre a terra stanno operando squadre di volontari antincendi, di operai forestali e di vigili del fuoco. La circolazione sulla linea ferroviaria fra Montalto di Castro e Capalbio è stata sospesa.

A Piancastagnaio, dove alcuni focolai hanno fatto riprendere l'incendio divampato ieri, sono entrati in azione tre elicotteri della flotta regionale mentre da Olbia è arrivato un Canadair della protezione civile nazionale. Altri tre elicotteri regionali hanno operato sull'altro incendio scoppiato stamani a Marina di Campo, sull'Isola d'Elba.

Un elicottero è in azione anche sul Monte Serra.

Nel pomeriggio la situazione si è aggravata ulteriormente con altri roghi di sterpaglie e vegetazione varia a Fonteblanda, in provincia di Grosseto, a Rapolano Terme nel senese, a Cascina sulla strada provinciale 31 per Cucigliana Lorenzana, a Firenze in via San Biagio a Petriolo, a Prato in via Traversa il crocifisso, nell'aretino a Palazzo del Pero, a Borgo Lisci vicino a Volterra, a Cucigliana (Fauglia), a Montale in via Croce di Vizzano, a Scandicci in via Croce di Rinaldi/via delle Fonti, a Rosignano Marittimo in località Pian di Lupo, a Casole d'Elsa sulla strada provinciale 50.

Il presidente della Regione Enrico Rossi sta seguendo di persona l'evolversi della situazione dalla sala operativa della protezione civile regionale. Rossi è in contatto con la protezione civile nazionale e con il suo direttore Fabrizio Curcio. L'intero sistema è al lavoro per riportare la situazione alla normalità.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it