Indietro

Zio consegna il fucile al nipotino e quello spara

Tragedia sfiorata a Gavorrano. Il ragazzo ha 13 anni e ha premuto il grilletto due volte ad altezza uomo. L'uomo è stato denunciato

GROSSETO — Ha consegnato il fucile al nipote di 13 anni e quello ha sparato due colpi, ad altezza uomo, in direzione del bosco, in una zona frequentata da molti escursionisti. Tragedia sfiorata nelle campagne maremmane dove solo il caso ha evitato che un adolescente, armato da uno zio, ferisse qualche passante o un altro cacciatore.

A sorprendere i due sono stati i carabinieri forestali di Massa Marittima durante un controllo: nelle vicinanze di due appostamenti fissi, i militari hanno visto un cacciatore allontanarsi e un ragazzino imbracciare il fucile e sparare due colpi.

L'intervento è stato immediato: il fucile è stato posto sotto sequestro e lo zio, un uomo di 38 anni, è stato denunciato per omesso controllo e per aver permesso di sparare a un tredicenne. L'uomo rischia anche il ritiro definitivo del porto d'armi.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it