Indietro

Sub, malore fatale dove naufragò la Concordia

L'uomo di 54 anni, turista di origini cubana residente a Porto Recanati, ha accusato difficoltà respiratorie appena entrato in acqua

ISOLA DEL GIGLIO — Era appena entrato in acqua di fronte alla scogliera de Le Scole, proprio nel punto in cui naufragò la Costa Concordia il 13 gennaio 2012, quando ha accusato subito difficoltà respiratorie. Appena riportato sulla terra ferma ha perso conoscenza e a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione, il sub è morto poco dopo.

La vittima di questo tragico episodio avvenuto intorno alle 12,30 all'Isola del Giglio è un uomo di 54 anni, turista di origine cubana residente a Porto Recanati (Macerata).

I sanitari arrivati sul posto con una barca da Giglio Porto, insieme a quelli che si sono calati con il verricello dall'elisoccorso Pegaso, hanno provato invano a salvarlo. Sul posto anche la guardia costiera e i carabinieri.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it