Indietro

Destinati 30mila euro all'Armadio della Memoria

L'obiettivo è conservare la memoria dell'incendio del Moby Prince, dell’incidente ferroviario di Viareggio e del naufragio della Concordia

VIAREGGIO — La proposta di legge che indirizza 30mila euro dal bilancio di previsione a sostegno della raccolta del materiale per costituire e rendere operativo l’Armadio della Memoria, è stata approvata all'unanimità del Consiglio regionale.

La legge dà seguito all’indirizzo assunto dal Consiglio regionale, con la mozione 766 dell’11 aprile 2017 con la quale si prendeva l’impegno di istituire l’Armadio della memoria.

"L’atto - si legge in una nota del Consiglio regionale- muove dalla necessità di conservare la memoria, nello spazio tematico pubblico all’interno della biblioteca della Toscana Pietro Leopoldo, di tre eventi tragici accaduti in Toscana e che hanno provocato la morte di oltre 200 persone: l’incendio del Moby Prince nel 1991, l’incidente ferroviario alla stazione di Viareggio nel 2009 e il naufragio della Costa Concordia al Giglio nel 2012. I contributi andranno a favore del comune dell’isola del Giglio, all’associazione Il mondo che vorrei onlus- familiari delle vittime del 29 giugno Viareggio, all’associazione 140 vittime Moby Prince e all’associazione 10 aprile - familiari delle vittime del Moby Prince onlus".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it